Dilemma che molti di noi ci siamo chiesti, usare ho non usare il Live View ? ecco alcune informazioni in merito sperando che possa darvi una risposta ed aiutarvi a chiarire la faccenda.

 

Perché usare il Live View

Con il Live View visualizziamo il 100% dell'inquadratura, mentre con la maggior parte dei mirini presenti sulle reflex, non vediamo una parte della scena, anche se molto piccola. Tramite il Live View possiamo visualizzare l'istogramma della scena in tempo reale, e osservare come verrà realmente salvata sulla scheda di memoria, comprese tutte le modifiche eseguite dalla fotocamera. Molti modelli di fotocamere Nikon hanno in dotazione uno schermo LCD orientabile o fisso. Se presente, è un valido aiuto per inquadrare la scena in situazioni difficili, per esempio raso terra o sopra le teste di persone che si trovano davanti a noi. Alcune fotocamere Nikon integrano lo schermo LCD touch screen. In modalità Live View permette di mettere a fuoco un punto della scena toccandolo sullo schermo, senza che sia necessario attivare una particolare modalità dell'autofocus.

1Perché non usare il Live View

Il Live View può anche creare un problema: se lo teniamo acceso per troppo tempo, il sensore fotografico tende a riscaldarsi. A causa di ciò, può generare del rumore che si traduce in antiestetici artefatti digitali presenti nell'immagine finale. Se dobbiamo seguire soggetti in movimento, con il Live View è più difficile inquadrarli. In questi casi il mirino garantisce un controllo maggiore e tanta precisione in più. Il Live View consuma la batteria in modo sensibile, e potremmo trovarci a secco di energia. Se la luminosità ambientale è eccessiva, lo schermo LCD potrebbe essere difficile da leggere.

 

Fonte dalla rivista Hi-Tech Magazine 100% Nikon.

Designed by Giuseppe.